Aggiornamento Addetti Antincendio

L’art. 37 comma 9 del D.Lgs. 81/08 e s.m.i. afferma che I lavoratori incaricati dell’attività di prevenzione incendi e lotta antincendio, di evacuazione dei luoghi di lavoro in caso di pericolo grave ed immediato, di salvataggio, di primo soccorso e, comunque, di gestione dell’emergenza devono ricevere un’adeguata e specifica formazione e un aggiornamento periodico; in attesa dell’emanazione delle disposizioni di cui al comma 3 dell’articolo 46, continuano a trovare applicazione le disposizioni di cui al decreto del Ministro dell’interno in data 10 marzo 1998, pubblicato nel S.O. alla G.U. n. 81 del 7 aprile 1998, attuativo dell’articolo 13 del decreto legislativo 19 settembre 1994, n. 626.

Il D.M. 10 marzo 1998 non prevede né i contenuti dei corsi di aggiornamento antincendio né tantomeno la periodicità di aggiornamento.

Pur non avendo forza di legge, sono tuttavia disponibili alcune circolari sul tema della prevenzione incendi, emanate dai Vigili del Fuoco.

Il Dipartimento dei Vigili del Fuoco del Soccorso Pubblico e della Difesa Civile-Direzione Generale per la Formazione ha reso nota una circolare (circolare prot. 12653 del 23 febbraio 2011) per chiarire gli aspetti relativi ai corsi di aggiornamento degli addetti antincendio.

Secondo tale circolare la durata del corso di Aggiornamento per gli Addetti Antincendio in attività a rischio di incendio BASSO è di 2 ore, per le attività a rischio di incendio MEDIO è di 5 ore mentre per le attività a rischio di incendio ELEVATO è di 8 ore.

Per quanto concerne la periodicità degli aggiornamenti della formazione agli addetti antincendio, secondo la circolare del 27 Gennaio 2012 il Dipartimento dei Vigili del Fuoco del Soccorso Pubblico e della Difesa Civile-Direzione Generale Emilia Romagna indica che la cadenza triennale dell’aggiornamento formativo possa ritenersi ragionevole in analogia a quanto previsto in materia di pronto soccorso, fatte salve diverse valutazioni in merito da parte del Datore di Lavoro.

Ribadendo che le circolari precedentemente richiamate non hanno forza di legge si vuole comunque richiamare l’attenzione sull’importanza del ruolo dell’addetto antincendio e sulla preparazione che lo stesso deve avere in modo da agire tempestivamente, in maniera corretta ed in sicurezza in caso di necessità.

Effettuare periodicamente corsi di aggiornamento permette all’addetto antincendio di mantenersi informato sulle novità in campo antincendio, consolidare i concetti base della formazione antincendio e fare pratica con attrezzature e dispositivi che difficilmente utilizzerà nel quotidiano.

Condividilo!

Comments are closed.

Torna in alto